Mostra: 1 - 4 of 4 RISULTATI
Eventi Slider

Smart Academia I 3 – 4 dic 2020

Il nostro Comitato ha il piacere di invitare tutto il personale interessato al Convegno annuale della Conferenza Nazionale degli Organismi di Parità delle Università Italiane intitolato: “Smart Academia – Valutazione, Lavoro, Benessere ed Equità nell’ Università che cambia” che si svolgerà via teams il 3 e 4 dicembre 2020.

Iscrizioni a questo link entro il 30 Novembre 2020.

Call

Programma

Eventi Slider

Panchina rossa I 25 nov 2020

Sai perchè c’è una panchina rossa in piazza Leonardo proprio davanti al Politecnico? 

Rappresenta uno spazio idealmente occupato dalla presenza delle donne cadute vittime di violenza!

La storia della panchina comincia nell’ottobre dell’anno scorso quando si è deciso di partecipare all’iniziativa “Adotta una panchina”, si è scelto quello spazio perché è necessario che il Politecnico, come le altre università, non rimanga indifferente di fronte al tema della violenza sulle donne ponendosi in prima linea per sensibilizzare tutti i suoi utenti.

L’università dovrebbe essere infatti uno spazio libero e sicuro, lontano da sessismo, maschilismo, razzismo e ogni altra forma di discriminazione, permettendo a studenti e studentesse, dottorandi e dottorande, professori e professoresse e tutti gli altri suoi utenti di esprimere liberamente sé stessi e le proprie idee.

Tutti e tutte noi vorremmo affermare che questi atti di violenza siano distanti da noi, cose del passato, purtroppo non è così. Anche nella Milano che ci sembra di conoscere bene ogni giorno ci sono donne che subiscono violenza, la quale non sempre si manifesta in modo fisico ed esplicito, infatti la maggior parte delle volte si tratta di violenza verbale e psicologica compiuta in modo subdolo.

Non sottovalutare la violenza, scopri di più leggendo il volantino qui sotto!

Eventi Slider

Inaugurazione della panchina rossa | 2 ott 2019

Il Politecnico di Milano celebra la “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne” aderendo al progetto nazionale “Panchine Rosse”.

Il 2 ottobre alle ore 12.00 sarà inaugurata in Piazza Leonardo Da Vinci, 32 una panchina rossa per rappresentare uno spazio idealmente occupato dalla presenza delle donne cadute vittime di violenza. 

L’evento prevede un’introduzione della Prof.ssa Fiammetta Carla Enrica Costa (Presidente del Cug del Politecnico di Milano) e del Prof. Gabriele Pasqui (Delegato del Rettore per le politiche sociali) 

Saranno presenti: 

Diana De Marchi 
Presidente di commissione delle Pari Opportunità e Diritti Civili del Comune di Milano

Caterina Antola
Presidente del Municipio 3

Antonella Bruzzese
Vicepresidente del Municipio 3 

L’inaugurazione della Panchina sarà preceduta dalla lettura di un testo di Malala Youfsafzai, vincitrice del Premio Nobel per la Pace. 

Lettura a cura di Tiziana Altomani. 

Invito 

Iscrizioni: 

Consulta anche il link: https://www.nonseidasola.regione.lombardia.it/wps/portal/site/nonseidasola

Eventi Slider

Nora – Oltre il Silenzio | 5 dic 2018


In occasione della ricorrenza del 25 novembre istituita dall’Onu nel 1999, abbiamo il piacere di invitarvi allo spettacolo “Nora – Oltre il silenzio” mercoledì 5 dicembre, ore 14.00, Aula Castiglioni (ed. B1 – V. Durando 10/V. Candiani 72).

È possibile iscriversi allo spettacolo tramite questo link.


NORA – OLTRE IL SILENZIO di Amalia Bonagura

L’azione si svolge nelle 48 ore che precedono l’udienza finale di un processo per omicidio, nel salotto di Guido, avvocato difensore intento a preparare la sua arringa finale ed unico personaggio maschile in scena. Sul palco, oltre a lui, tre generazioni di donne, una nonna, una madre, una figlia, collegate tra loro non da vincoli di sangue, ma dalla storia di una di loro, Nora, e dalla sua morte. La storia di Nora si svela lentamente, dalla felicità di un amore pieno e coinvolgente, alla sua graduale evoluzione che appare alla fine tanto mostruosa e terribile – eppure imprigionata nei falsi vincoli della “normalità” – da suscitare nel personaggio più giovane, Lucia, un forte senso di ribellione per l’incapacità di accettare e giustificare l’inaccettabile e l’ingiustificabile.

Nora vuole coinvolgere tutti nella sua storia e non accetta scuse. Ha ritrovato la voce dopo il silenzio di una vita ed ora vuole raccontare: perché lei era lì, perché sa, perché ha capito, perché il silenzio taccia. Perché non accada più.