Lo Sportello di Ascolto del Disagio Lavorativo, istituito presso il CUG, fornisce un servizio di consulenza su tematiche relazionali e organizzative a quanti si trovino in situazione di disagio nel proprio ambito lavorativo ed è finalizzato ad individuare ipotesi e strategie di miglioramento e di risoluzione del problema. Il servizio è supportato da uno psicologo esterno e garantisce massima riservatezza a chi vi si rivolge.

L’attività svolta è inquadrabile come attività di counseling: essa pone al centro della propria attenzione l’analisi della situazione problematica e l’individuazione delle possibili soluzioni, differendo pertanto dalla psicoterapia per obiettivi, tempi e metodi. Il ruolo dello psicologo counselor è quello di facilitare il lavoro della persona in modo da rispettarne i valori, le risorse e la capacità di autodeterminazione. Durante il percorso verrà inoltre dato risalto alle risorse dell’individuo e al rafforzamento delle proprie competenze relazionali e di gestione dello stress.

L’intervento viene strutturato in un percorso della durata massima di cinque incontri, ripetibili se necessario, a cadenza settimanale o bisettimanale in base alle disponibilità della persona.

Se necessario, viene concordata la possibilità di proseguire il percorso oltre ai cinque colloqui o di valutare un incontro di follow-up a tre e sei mesi.

 

Slides